Torna ad Articoli

logo

Revive Israel Ministries

© 28 de Agosto 2020 Revive Israel Ministrie

"Rei dei Giudei"

Asher Intrater

crown

Quando Yeshua fu crocifisso, Pilato pose un segno sopra il suo capo, che portava l'iscrizione "Re dei Giudei" (Giovanni 19:19; Matteo 27:37). Questo segno era scritto in tre lingue (ebraico, latino e greco) in modo che tutto il mondo potesse conoscerlo. Credo che questa iscrizione sia stata ordinata da Dio (Giovanni 19:22) e rivela un aspetto importante del piano di Dio. Si potrebbe chiamare "il secondo scopo della croce".
 
Il primo scopo era quello di offrire la salvezza all'umanità. Questa offerta può essere vista nei detti di Yeshua sulla croce. "Padre perdonali" (Luca 23:34), "Questo giorno sarai con me in paradiso" (Luca 23:43), "Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato" (Matteo 27:46; Salmo 22:1), "Nelle tue mani, io impegno il mio spirito" Luca 23:46; Salmo 31:5). Questi pronunciamenti verbali erano un invito di Dio a ricevere il perdono e la grazia.
 
D'altra parte, la dichiarazione scritta della croce era una dichiarazione di Dio della sua autorità e del suo regno. Mentre la prima offre il perdono, la seconda esige la sottomissione. La prima tratta del peccato; la seconda della ribellione. Così l'iscrizione della croce adempie il Salmo 2:2; 6 - "I re della terra si sono posti, e i governanti si consigliano insieme, contro il Signore e contro il suo Unto (Messia). Eppure io ho posto il Mio Re sulla Mia santa collina di Sion".
 
La parola "Re” indica il più alto livello di autorità governativa. Dio sta dichiarando che Egli stabilirà il suo regno sulla terra, e che quest'uomo è colui che sarà il capo del governo. Quel governo sarà stabilito in tutta la terra e la sua capitale sarà Gerusalemme. Sarà un impero internazionale, con Yeshua come imperatore.
 
Il re nell'antichità era anche il giudice capo. Il ruolo del giudice è quello di decidere chi è colpevole e chi è innocente; e di punire i malvagi e premiare i giusti. Il re era anche il comandante in capo dell’esercito che avrebbe distrutto i nemici (in questo caso, i nemici di Israele - Zaccaria 12:9, 14:3). Il segno sopra la croce fa sapere al mondo che Yeshua ricoprirà tutti questi ruoli alla sua seconda venuta.
 
Si potrebbe pensare che questo sia uno strano modo per Dio di annunciare chi sarà il suo sovrano. Ma questo è proprio il punto. Il tipo di autorità di Dio è completamente diverso dall'autorità mondana. L'autorità di Dio è amare, sacrificarsi, servire gli altri. Il sistema mondiale dell'autorità si basa sulla politica, sull'autosacrificio sul controllo degli altri. Con la croce, Dio ha definito l'amore come un valore più alto del potere nel determinare chi riceverà l'autorità di governo.
 
Eppure il potere arriverà. Dio dà il potere a coloro che si sottomettono alla sua autorità. Questa regola vale per Yeshua e anche per tutti noi. La croce era una prova per Yeshua per vedere se si sarebbe sottomesso e avrebbe obbedito. Attraverso la croce, Egli si è mostrato degno di avere autorità. Era una prova di carattere morale per vedere se si sarebbe qualificato come governatore del mondo. Egli la superò.
 
La sua morte e la sua resurrezione dimostrano a tutti gli uomini che Egli è la scelta di Dio per il Re Messia. (Atti 10:42 "per testimoniare che è Lui che è stato ordinato da Dio per essere Giudice..."; Atti 17:31 "Dio giudicherà il mondo... dall'Uomo che Egli ha ordinato. Egli ci ha dato assicurazione di questo a tutti risuscitandolo dai morti"). Dio ha dichiarato Yeshua Re con l'iscrizione sulla croce; e ha confermato questa scelta resuscitandolo dai morti. La crocifissione era la prova; la resurrezione era la prova.
 
Quindi la via della croce non è solo un'espiazione per i nostri peccati, ma un esempio da seguire. È uno schema per noi per obbedire, per sottometterci e anche per acquisire autorità insieme a Yeshua. Questo è il significato di Filippesi 2:5, 8-9:"Sia questa mente in te che era anche nel Messia Yeshua, che... trovandosi in apparenza come uomo, umiliò se stesso e divenne obbediente fino alla morte, anche la morte della croce". Perciò Dio lo ha anche altamente esaltato e gli ha dato il nome che è al di sopra di ogni nome".
 
La morte di Yeshua sulla croce non solo cancella il nostro debito, ma ci porta nel nostro destino. Non solo toglie il meno per portarci a zero, ma aggiunge il positivo per darci un vantaggio. Quando crediamo nella croce, i nostri peccati sono perdonati. Quando prendiamo la nostra croce e Lo seguiamo, siamo addestrati per la leadership e l'autorità.
 
È nostro destino governare e regnare con Lui. (Come qualcuno ha detto, "bisogna portare la croce prima di poter portare la corona"). E qual è il Suo destino? Ovviamente come è scritto, essere "Re dei Giudei". Diventare Re dei Giudei è il destino di Yeshua e il suo desiderio.
 
Nota: Dopo aver visto quanti problemi deve affrontare il primo ministro di Israele, non riesco a capire come qualcuno possa volere questo lavoro. Infatti, Yeshua spesso scappava quando cercavano di farlo re (Giovanni 6:15). Tuttavia, nel regno millenario, Egli assumerà il suo ruolo di primo ministro di Israele e di capo delle Nazioni Unite.
 
Giovanni 18:37: Pilato gli disse: "Sei un re allora? Yeshua rispose: "Tu dici giustamente che sono un re". Per questo sono nato e per questo sono venuto al mondo...”
 
Yeshua stesso ha un destino, una vocazione, uno scopo nella vita. Questa vocazione è quella di essere il re dei Giudei. Se questa è la Sua vocazione, allora voglio fare tutto ciò che posso per aiutarlo a raggiungere questa vocazione. Dopo tutto, Lui mi ha salvato la vita. È il minimo che posso fare per Lui.
 
Per questo motivo proclamiamo non solo il vangelo della salvezza, ma anche il vangelo del regno (Matteo 24:1). Alla sua prima venuta, Egli fu il re che si fece salvatore. Alla seconda venuta, Egli sarà i l salvatore che divenne re, il re dei re e il re dei Giudei.


Trasmissione globale | In diretta da Israele

worship

Adorate e ricevete oggi un messaggio potente dal nostro team di Revive Israel. Siamo benedetti a connetterci con la famiglia di Dio in tutta la terra. Vi prego di condividerlo con i vostri amici. Ci aiuta a raggiungere più persone che hanno bisogno di incoraggiamento e di ministero.

Guarda qui!


Torna ad Articol