Torna ad Articoli

logo

Revive Israel Ministries

© 30 de Ottobre 2020 Revive Israel Ministrie

Racconto di accusa

Scritto da Asher Intrater

scales

Nel terzo capitolo di Zaccaria, il profeta vede una visione riguardante il sommo sacerdote del suo tempo, Yehoshua (Giosuè). Il passo ha un triplice significato:

  1. Gli eventi storici intorno al restauro di Gerusalemme.
  2. Una prefigurazione del Messia (che ha lo stesso nome: Yeshua = Yehoshua).
  3. Una lezione universale sull'accusa satanica.

È il terzo livello che voglio affrontare qui. Il sommo sacerdote può essere visto come una qualunque persona che desidera servire il Signore. L'Angelo Yehovah (Angelo del Signore) è in piedi davanti a lui. Satana è in piedi al suo fianco per accusarlo.

Zaccaria 3:1-2

Hebrew

E mi mostrò Yehoshua, il sommo sacerdote, in piedi davanti all'Angelo Yehovah; e il Satana che stava alla sua destra per accusarlo. E Yehovah disse a Satana: "Yehovah ti rimprovera, Satana!

"Satana" è il nome di un angelo caduto (Hillel ben Shahar [Lucifero - Isaia 14:12)] il cui nome è stato cambiato in Satana quando si è ribellato contro Dio).

Satana è la parola ebraica per nemico.

La radice ebraica S-T-N in forma di verbo o gerundio significa accusare o opporsi.

"Satana" è l'accusatore; è l'angelo Satana.

La figura di Satana è lì per accusare o opporsi alla figura di Yehoshua. Il verbo lì in realtà dice "a satana lui". Satana è lì per "satanizzarlo". In questo caso significa accusare, come nella maggior parte degli altri casi.

C'è una lettera scritta in questo stesso periodo contro gli ebrei che ricostruiscono il Tempio. La lettera è un'accusa contro di loro (forse si riferisce ad Haman nel libro di Ester). In Esdra 4:6, si parla di una lettera di SiTNah, שטנה, una lettera di accusa.

Il nome Satana è una parola che significa nemico, oppositore o accusatore. Il suo principio attivo principale è accusare. Il diavolo è anche indicato come "accusatore" dei fratelli.

Apocalisse 12:10

Hebrew

Ora è venuta la salvezza del nostro Dio, la sua potenza e il suo regno, e l'autorità del suo Messia, perché l'accusatore dei fratelli è stato gettato a terra, colui che li accusa davanti al nostro Dio giorno e notte

La parola greca per accusatore/accusa qui è kategor ed è usata come "procuratore" in ebraico. Il riferimento a Satana come accusatore rimanda sia a Zaccaria 3 che a Giobbe 1.

Kategor si trova 38 volte nella Nuova Alleanza; 33 si riferiscono a coloro che hanno accusato Yeshua o gli apostoli, 2 all'accusa di Mosè [Giovanni 5:45], 2 alla donna colta in adulterio [Giovanni 8:6]; 1 alla nostra coscienza [Romani 2:15]

L'Apocalisse 12 identifica Satana come fonte di accuse contro TUTTI i fratelli. Satana lavora per promuovere l'accusa contro tutti coloro che servono Yeshua e il regno di Dio.

Chiunque voglia servire il Signore nella giustizia subirà una costante raffica di accuse demoniache. Questo è inevitabile. "Fa parte del territorio". Più servite il Signore, più vi saranno accuse contro di voi.

Queste accuse saranno espresse da altre persone (spesso con buone intenzioni); ma l'energia spirituale dietro a queste accuse viene da Satana. Satana è l'accusatore dei fratelli.

Questo naturalmente non significa che non dobbiamo essere aperti alle critiche e alle correzioni. Tutti pecchiamo, tutti commettiamo errori. Quando pecchiamo, dobbiamo pentirci. Quando ci troviamo di fronte ai nostri errori, dobbiamo soppesare ogni critica in modo obiettivo, con umiltà e discernimento.

Siamo anche chiamati ad affrontare il peccato negli altri. Da un lato dobbiamo esercitare il coraggio morale di affrontare il peccato. Dall'altro lato, dobbiamo stare attenti a non collaborare con accuse demoniache. Yeshua ha dimostrato quel perfetto equilibrio nell’opporsi sia al peccato che all’accusa e ciò lo si nota nella Sua risposta alla donna sorpresa in adulterio (Giovanni 8:1-11).

Circa un terzo degli angeli ha peccato e ha aiutato Satana (Apocalisse 12:4). Purtroppo, un'alta percentuale di esseri umani è anche felice di essere coinvolta sia nel peccato che nell'accusa. Il diavolo ha abbastanza "aiutanti" per accusare i santi; non è necessario che tu ti arruoli nelle sue file.

Questo problema è stato oggi esasperato dal rapido aumento dei social media. Una breve registrazione che mostra l'errore di un'altra persona può trasformarsi in una clip "virale", diffondendosi in modo esponenziale in un attimo. Il pettegolezzo, le cattive notizie e le accuse hanno sempre avuto "ali veloci", ma oggi si è esteso fino a diventare un’inondazione.

La Bibbia descrive questo fenomeno alla fine dei tempi come un "diluvio che viene sgorgato dalla bocca del serpente" (Apocalisse 12:15).

Dobbiamo stare attenti a non lasciarci cogliere, da un lato, dagli inganni mendaci del diavolo e dalle tentazioni peccaminose e, dall'altro, a non collaborare alle accuse del diavolo contro i santi.

La parte difficile dell'accusa è che di solito ha un aspetto di verità. Le persone commettono errori. Anche il migliore dei santi può essere colto in errore. I capi religiosi si sono seduti davanti a Yeshua per ascoltarlo per coglierlo in una parola da usare contro di Lui come accusa (Luca 20:20).

Spesso pensiamo di esercitare il discernimento, quando in realtà serviamo a squalificare una persona. Ci diciamo che siamo solo "perspicaci", ma in realtà siamo "squalificati".

Diciamo che dobbiamo "dire la verità", ma diventiamo facilmente ossessionati da una narrazione negativa su un'altra persona. Mike Bickle lo descrive come il racconto del diavolo. Se una persona ha il 5% di errore, il diavolo presenta un racconto accusatorio negativo totale su di lui.

Ma Dio vede il potenziale in quella persona. Ha una narrazione diversa. Se siamo disposti a notare la narrazione del nemico del 5%, perché non possiamo concentrarci al 95% sulla narrazione di Dio su quella persona? Celebriamo le persone per quello che sono, non per quello che non sono.

(Mike continua dicendo che la maggior parte delle persone ha una narrazione "intermedia" che noi stessi raccontiamo a noi stessi; un po' meglio di quella del diavolo, ma meno di quella di Dio).

Qual è il racconto di Dio sulla persona a cui pensi e di cui parli in modo così negativo? Non facciamo come Satana, che sta alla destra degli altri per accusarli. L'Angelo del Signore rimproverava Satana per le sue accuse. Facciamo come quell'Angelo Yehovah, che rimproverava le accuse sataniche.

Ammettiamo che la narrazione negativa del 5% esiste. È ovvio. Cerchiamo il 95% e parliamo del racconto di Dio verso quella stessa persona.

Non facciamo l'avvocato dell'accusa contro i nostri amici e i nostri cari, e nemmeno contro chi parla male di noi. Siamo come Yeshua che è il nostro avvocato, parakletos, davanti al Padre (I Giovanni 2:1). Yeshua è morto per redimerci. Se ci pentiamo e crediamo, c'è il potere nel sangue di Yeshua di cancellare ogni accusa.


29 Ottobre, 2020 Trasmissione Globale

worship

Elogio, preghiera, profezia e predicazione -- La trasmissione globale è in onda ora! Molte nazioni, una sola voce. Unisciti al gruppo di culto di Revive Israel per essere rinfrescato alla Sua presenza. Guarda ora!


Torna ad Articol